Palazzo Foletti

Descrizione Progetto

Angelo Marogna fu un grande architetto sardo di formazione torinese, vissuto a cavallo tra due secoli (1842-1934), e autore di alcune delle architetture in stile Art Nouveau più belle presenti a Sassari e provincia. Tra queste troviamo un’abitazione signorile in Viale Regina Margherita, Palazzo Foletti.

Caratterizzato da splendide volte e pareti decorate con motivi floreali, pavimenti in marmo bianco e gessi in rilievo a cornice degli infissi, una parte del palazzo è stata sottoposta a un massiccio restauro conservativo, al fine di mantenere le caratteristiche tipologiche, architettoniche e storiche dell’edificio, pur cambiandone la destinazione d’uso. Un appartamento è stato infatti convertito in uffici.

Grazie a un minuzioso lavoro di restauro, sono state recuperate e valorizzate le decorazioni degli intonaci nei loro colori originali, così come gli infissi finemente intagliati e ritinteggiati, e la pavimentazione in marmo levigato. Pochi e non invasivi interventi di ristrutturazione sono stati eseguiti ove necessario: questi comprendono i nuovi servizi igienici e il sistema di illuminazione, fulcro del progetto.

La realizzazione dei bagni è stata il più possibile rispettosa nei confronti dell’esistente: i tramezzi non raggiungono il soffitto, al fine di non intaccare la continuità della volta a padiglione ribassata; un vetro, sagomato appositamente per la perfetta posa in opera, sfiora quest’ultima con delicatezza, a chiusura dell’ambiente; inoltre, i materiali utilizzati per pavimenti e piani lavabo richiamano quelli esistenti, ossia marmo bianco di Carrara.

L’illuminazione – la parte più critica per quanto riguarda l’integrità della muratura, in questo contesto così importante – è caratterizzata da elementi sospesi su sottili cavi in acciaio; questi non aggrediscono le volte grazie all’assenza di tracce nella muratura per il passaggio degli impianti elettrici, e corrono per tutta la loro lunghezza, garantendo un’illuminazione suggestiva ed efficace.

La sensibilità degli interventi è così tangibile che l’aria che si respira in queste sale è ancora quella dei salotti degli ’20. Un salto nel passato, con i piedi nel presente.

Dettagli Progetto

Progetto: Palazzo Foletti
Tipologia: Uffici
Anno: 2011
Architetti: Officina29 architetti
Committente:
 Privato
Photo Credits: Pierfranco Cuccuru