Lumen House

Descrizione Progetto

Prima della ristrutturazione, questa casa aveva un grande problema: la scarsa illuminazione del piano terra. Questo era angusto e basso, e la cattiva disposizione degli spazi lo rendeva ancora più buio. L’obiettivo principale, dunque, divenne quello di portare luminosità anche laddove l’illuminazione diretta non era fisicamente possibile.

Il progetto verte intorno a un pozzo di luce, che ospita anche la scala, dimensionato in modo tale da permettere alle ampie finestrature del primo piano di illuminare la zona giorno, situata al piano terra. Al fine di non inciampare negli stessi errori e rendere alcuni vani bui, si è scelto di dividere lo spazio mediante setti che non toccano il soffitto: in questo modo si crea un ambiente unico, sebbene diviso in varie zone, e la luce giunge indirettamente in cucina e in bagno. La luminosità è garantita anche dall’utilizzo di arredi e tinte chiare, evidenziate maggiormente dal contrasto col parquet in rovere.

Questa dualità è ben visibile nell’elemento della scala, il cuore della casa, e che diventa un vero e proprio pezzo di arredamento. Essa infatti, sembra nascere dal pavimento, con i primi tre gradini che si sviluppano lungo la dimensione della parete su cui si affianca: questi si trasformano in un mobile contenitore, che fornisce un ampio piano su cui poggiare la televisione e altri oggetti di uso quotidiano, e vari cassetti nascosti. La scala prosegue sospesa nel vuoto, mantenuta in bilico grazie a dei montanti in acciaio, verniciati di bianco come il resto della struttura, e che trovano ancoraggio nel soffitto del primo piano. Le pedate della scala continuano a essere in legno, creando continuità tra il pavimento del piano terra e quello superiore. Il colore caldo del rovere viene ripreso anche nei mobili della cucina e della libreria; per il bagno, invece, si è scelto di utilizzare il marmo di Orosei, una pietra locale.

Salita la scala, verso la zona notte, un piccolo studiolo si affaccia sul pozzo di luce, in diretta comunicazione con il soggiorno.

 

Dettaglio Progetto

Progetto: Abitazione privata
Tipologia: Abitazione
Anno: 2005
Architetti: Officina29 Architetti
Committente: Privato
Photo Credits: Pierfranco Cuccuru